Home
Martin Fischer-Dieskau

recensioni


Biography

MFDMartin Fischer-Dieskau, figlio del baritono Dietrich Fischer-Dieskau e della violoncellista Irmgard Poppen, inizia diciannovenne la sua carriera, nel 1974, con la direzione de „Il mondo della luna " di Haydn presso il Castello di Charlottenburg, nella sua città natale, Berlino, dove studia in seguito Direzione d 'Orchestra alla „Hochschule der Künste" e Letteratura Italiana e Musicologia alla „Freie Universität ".

Nel 1976 e 1977 è vincitore del premio di direzione d 'orchestra del „Deutscher Musikrat ", riconoscimento che gli vale i primi inviti in importanti orchestre tedesche ed il contatto con Seiji Ozawa, il quale lo invita nel 1978 per la prima volta a Tanglewood quale assegnatario della prestigiosa borsa di studio intitolata a Leonard Bernstein. Negli anni successivi seguiranno due ulteriori inviti di Ozawa.

Nel 1978 Antal Doráti lo nomina Assistant Conductor della Detroit Symphony Orchestra. Dopo due stagioni gli suggerisce di seguire i passi di tanti illustri colleghi intensificando ulteriormente l 'attività di maestro sostituto e Kapellmeister in piccoli teatri tedeschi (1980-89 Augsburg, Aachen e Hagen.) Dal 1990 al 1994 è Direttore Principale a Berna, posizione che gli permette di approfondire il repertorio operistico Italiano e quello contemporaneo. Seguono produzioni all ' English Opera North, al Teatro Statale di Stoccarda, al San Carlo di Napoli e, nel 1998, „Don Giovanni " al Teatro Regio di Torino. Nel frattempo è ospite dei Festival di Granada, Helsinki e delle Berliner Festwochen.

Dal 1983 ad oggi Martin Fischer-Dieskau ha diretto in tutto il mondo circa 100 Orchestre. Molte quelle europee, fra cui spiccano la Royal Philharmonic Orchestra, la London Philharmonic Orchestra ed i Berliner Philharmoniker. Altrettante quelle americane e giapponesi (Tokio Philharmonic, New Japan Philharmonic e NHK).

biografie   MARTIN FISCHER-DIESKAU Lo spiccato interesse di Martin Fischer-Dieskau per l 'ampliamento del repertorio tradizionale, trova riscontro nelle incisioni per BIS e Marco Polo, nella serie di concerti IPPNW, nella moderazione della serie televisiva „Musikstreifzüge " sul primo canale televisivo tedesco (ARD) e nella direzione degli incontri per giovani durante il Festival di Bayreuth. Dal 1994 al 2004 è professore di Direzione d 'Orchestra presso la „Hochschule für Künste " di Brema. Come Direttore Principale della KW Symphony Orchestra in Canada dal 2001 al 2004 introduce con successo nuove forme di concerto, con programmi innovativi eseguiti in luoghi finora inesplorati, riuscendo a coinvolgere nuove fasce di pubblico. Con la stessa orchestra inaugura a Toronto il Festival Tedesco-Canadese. Nel 2005 Martin Fischer-Dieskau supporta la Boca Raton Symphonia, orchestra appena fondata in Florida, nell 'inaugurazione della prima stagione e vi torna ospite l 'anno seguente per dirigere un mega-spettacolo all 'aperto che incanta ben 15.000 spettatori.

Nello stesso anno Martin Fischer-Dieskau si avvicina alla scena musicale di Taiwan: dirige la Metropolitan Symphony Orchestra e conduce una master class presso la

NTNU University di Taipei. Dopo aver diretto con grande successo la famosa Taipei Symphony Orchestra, gli orchestrali stessi, come da tradizione, lo invitano nel 2007 per 2 stagioni come Direttore Principale. I sette programmi, finemente elaborati e comprendenti musica degli ultimi 4 secoli fino ad includere l 'avanguardia musicale taiwanese, riscontrano un clamoroso successo presso il pubblico della National Concert Hall. Due opere in un atto, di Puccini e Wolf-Ferrari, vengono rappresentate nel settembre del 2008, accompagnate da un congresso internazional Giacomo Puccini.

Martin Fischer-Dieskau ha diretto nelle passate stagioni in diverse tournee la Holland Symfonia e il Noord Nederlands Orkest. Nel 2013 è stato ospite die Filarmonici di Bucarest eseguendo Poulenc, Bartók e Prokofjew. Nella stessa stagione dirige anche una nuova produzione del Flauto Magico a Palma di Mallorca, debutta con la Orchestra Bruckner di Linz, segue insieme alla "Deutsches Radio Orchester" un invito a Shanghai per eseguire Verdi e Wagner.

Il 2015 e i 2016 portano Martin Fischer-Dieskau a collaborare con diverse orchestre in Romania e in Cina. È direttore dell'orchestra DRKO durante la tournée in Germania, e dirige i Brandenburger Symphoniker nell'esecuzione di un programma con musiche di Glasunov e Čajkovskij nella Nokolaisaal di Potsdam. Nel marzo 2016 partecipa alle celebrazioni per il cinquantenario dalla nascita della diplomazia tra Germania e Israele dirigendo la Ra'anana Symfonett nella terza sinfonia in do minore di Friedrich Gernsheim, compositore amico di Brahms.

Video

Tschaikowski: Symphony No. 1 "Winter Dreams"
viewed from a hidden perspective

Recordings
Press
Past Events
MARTIN FISCHER-DIESKAU










June 30, July 1 Sinfonica de Tenerife

Martin Fischer-Dieskau, director



Nacido en Berlín, en el seno de una familia con aclamada tradición musical, comenzó a temprana edad su inquietud por la dirección orquestal y, por consiguiente, orientó su formación académica hacia la dirección y como violinista, violista y pianista, siendo doctor en musicología.

A su vez, completó su formación asistiendo a clases magistrales de Seiji Ozawa o Leonard Bernstein, entre otros grandes maestros.

Continuó como Kapellmeister en varios teatros de ópera en su país natal. Ha ocupado cuatro puestos como director principal en tres continentes diferentes, junto con un número creciente de aparaciones en calidad de invitado en óperas y conciertos, más de cien, en todo el mundo; entre las que destacan el Gran Teatre del Liceu de Barcelona, el Festival de Oviedo, el Teatre Principal de Palma y orquestas como la Orchestra de València y Orquesta Ciudad de Granada.

A esto hay que anadir su faceta como presentador de series de televisión y autor de libros para la editorial SCHOTT Musik. Para el concierto de hoy, se presenta como mero elemento musical, si bien silencioso, del fulminante conjunto de viento de la Orquesta Sinfónica de Tenerife.



PROGRAMA


CHARLES GOUNOD (1818-1893)
Petite symphonie, op. 216
Adagio-Allegretto
Andante (quasi adagio)
Scherzo: Allegro moderato
Finale: Allegretto

ÍGOR STRAVINSKY (1882-1971)
Octeto para instrumentos de viento
Sinfonía: Lento-Allegro moderato
Tema con variazioni: Andantino
Finale: Tempo giusto

JEAN FRANCAIX (1912-1997)
Les malheurs de Sophie, siete danzas
Le jeu de la poupée: Vivo assai
Funérailles de la poupée: Allegretto
La présentation des petits amis: Allegretto
Variation de Paul: Allegretto
Pas de deux entre Sophie et Paul: Andantino
Le gouter: Vivo
Danse des filets à papillons: Vivo


MARTIN FISCHER-DIESKAU

www.sinfonicadetenerife.es



Chinese Biography
Japanese Biography
Representation

MIGUEL LERIN ARTIST MANAGEMENT

Miguel Lerín, director
La Rambla, 54. 2º 1ª E
08002 Barcelona.
Tel: +34 933017548
E-mail: lamilicia@telefonica.net

USA/CANADA:

M. Patricia Handy
Personal Representative

59 East 54th Street, Suite 83
New York, NY 10022
T: +212 799 2111
E-mail: mph@schmidtart.com

for particular cases:
Hilbert Artists Management

Maximilianstr. 22
80539 München
T: + 49 (0) 89 290 747 - 0
P: + 49 (0) 89 290 747 - 90
E-mail: agentur@hilbert.de

Impulse Art Management

Martijn Jacobus
Oudezijds Voorburgwal 74
1012 GE AMSTERDAM
The Netherlands
Tel: +31 (0)20 626 6944
Fax: +31 (0)20 622 7118
E-mail: martijn@impulseartmanagement.nl
Website: www.impulseartmanagement.nl



Publications

Verdi und Wagner

Kulturen der Oper
Arnold Jacobshagen
Website

Besprechung in: "Das Orchester"

DIRIGIEREN IM 19. JAHRHUNDERT - Der italienische Sonderweg

OPERNWELT

SCHOTT, Mainz 2016
(SCHOTT music)

NMZ-Besprechung

SWR-Besprechung

DAS ORCHESTER

BÖRSENBLATT des deutschen Buchhandels